https://www.retecastellisapienza.it/assets/img/icons/cart-icon.png 0 € 0,00

Info Utili

Città: Genazzano (Roma) - 00030

Nell’edificio gotico in stile aragonese la tradizione ha voluto riconoscere la casa natale di Papa Martino V, ma stilisticamente è riconducibile almeno a un ventennio dopo la morte del pontefice, con modelli rintracciabili nel Regno di Napoli con cui i Colonna avevano stretti legami. Molto probabilmente è stata abitazione di un nobile cortigiano, data l’indiscutibile eleganza delle preziose finestre bifore in tufo con colonnine tortili, ricche di intagli nel rosone, e il portale ad arco ribassato, cornici a dentelli, fogliami e fregi. L’edificio è costituito da tre piani ed uno interrato destinato a cantina. Il piano terra presenta due ambienti; quello di destra destinato a cucina, l’altro probabilmente usato per l’amministrazione dell’azienda. Il piano superiore è composto da un salone di rappresentanza, ornato da un camino, da cui si accede ad una stanza forse camera da letto del proprietario. L’ultimo piano, probabilmente usato dai familiari, ha ad ovest un ambiente di servizio e una loggetta che esce sul vano scala. Passato di proprietà alla famiglia Apolloni, l’edificio cosiddetto “Uditorato”, fu sede del Tribunale del Barone. Nel 1910 il Palazzo fu acquistato dal Cardinal Vincenzo Vannutelli che ne commissionò il restauro all’architetto Giovenale